AMAMEL

Associazione Marchigiana Medicina Legale

medicina legale

CORINALDO 2019


DEPLIANT

Cari Tutti,
anche quest’anno la Medicina Legale a Corinaldo.
Anche quest’anno abbiamo voluto fare un passo ulteriore verso un nuovo modo di comunicare, formare ed aggiornare nella nostra Disciplina.
Il titolo “Cenobio” fa trasparire l’intento del Congresso, ovvero quello di riunire una comunità che condivida una regola, come l’etimo della parola suggerisce.
Coniugare storia e attualità ma, soprattutto, sperimentare nuovi modi di proporre la Medicina Legale agli stessi medici-legali, alla comunità scientifica tutta ed anche alla pubblica opinione.
Convinti che una comunità di soggetti che svolge un’attività di dimensione pubblica come la nostra abbia bisogno di confrontarsi non solo con le altre, ma anche con i cittadini.

A presto rivederci a Corinaldo.
Mariano, Piergiorgio, Umberto, Sara ed Andrea

Read More…

SEMINARI MACERATA 2018

Anche quest’anno i seminari del lunedì hanno assunto la forma di vere e proprie sedute scientifiche di approfondimento a più voci, con l’intento di analizzare le differenti problematiche in profondità e quindi consentire ai partecipanti di aggiornarsi in maniera completa sugli argomenti affrontati di volta in volta. Abbiamo scelto di porre attenzione alla legislazione recente ed alle sfide che questa offre alla medicina legale. Tra tali novità legislative abbiamo voluto privilegiare quelle che hanno suscitato, anche nella opinione pubblica, un dibattito non ancora sopito ed un interesse ancora presente. Ci occuperemo quindi delle dichiarazioni anticipate di trattamento (legge 22 dicembre 2017 n. 219), delle nuove disposizioni relative alla sperimentazione (legge 11 gennaio 2018 n.3 e Carta di Napoli) di quelle concernenti l’ordinamento delle professioni della salute (sempre contenute nella legge n. 3 del 2018) e delle vaccinazioni, dopo l’inserimento dell’obbligo. L’ambizione è quella di fornire ai partecipanti una declinazione “pratica”degli argomenti, utile anche al medico legale che sia chiamato ad applicarne i contenuti nelle aziende sanitarie locali e nelle altre situazioni professionali.
Prof. Mariano Cingolani
DEPLIANT Read More…

CORINALDO 2018

CONVEGNO NAZIONALE AMAMEL CORINALDO 2018
DEPLIANT Read More…

La perdita di chance nella responsabilità medica

Cari Colleghi e Cari Soci,

in occasione dell’organizzazione dell’Assemblea annuale della AMAMEL ci è sembrato opportuno cogliere l’opportunità di unire a tale incombenza statutaria una parte scientifica, anche per soddisfare in maniera concreta uno degli scopi della nostra Associazione (la formazione e l’aggiornamento professionale).
Abbiamo scelto l’argomento della valutazione del danno da perdita di chance nella responsabilità medica che è una situazione ormai divenuta sempre più frequente nella pratica professionale medico-legale e nei confronti della quale le conoscenze non sono ancora completamente univoche dal punto di vista giuridico, sia dottrinario sia applicativo, e le interpretazioni sono ancora variabili ed eterogenee. Si tratta, quindi, di un tema che motiva un approfondimento che contribuisca a fare il punto attuale sulla materia e possa essere di aiuto anche per il medico-legale pratico.
L’occasione della recente pubblicazione, per i tipi dell’Editore JusQuid, di una monografia proprio con il medesimo titolo (Danno da perdita di chance nella responsabilità medica) da parte di giuristi e medici legali della Scuola Padovana, ci ha spinto a coinvolgerli in questa iniziativa.
Avremo quindi a Civitanova Marche l’11 dicembre 2015 i tre autori della monografia che affronteranno i problemi di diritto, dottrinario ed applicativo (dr.ssa Ambra Fabris), quelli generali medico-legali (Prof. Daniele Rodriguez) e quelli applicativi medico-legali pratici (Prof. Anna Aprile).
Abbiamo inoltre voluto completare i lavori con l’esposizione delle conoscenze in ambito di prognosi in oncologia (dr. Umberto Torresi), tema solitamente accomunato a quello della perdita delle chance, e con una parte casistica pratica. Per assolvere al presupposto, che come Associazione ci siamo posti fin dalla costituzione, di coinvolgere il mondo del diritto, come moderatori abbiamo scelto un medico-legale particolarmente impegnato su questi temi (il Prof. Mauro Bacci) ed un giurista acuto e competente (il Prof. Francesco Gambino).
L’evento è accreditato ECM (8 crediti) per i medici ed è in corso di accreditamento per gli avvocati. L’iscrizione è gratuita.
Spero di vedervi numerosi ed attivi a Civitanova Marche l’11 dicembre, per partecipare all’evento formativo ed alla successiva Assemblea dell’Associazione, il cui ordine del giorno arriverà ai Soci con la Convocazione formale.
Arrivederci a Civitanova Marche
Il Presidente dell’AMAMEL
Prof. Mariano Cingolani


sconosciuto

Read More…

Micropermanenti

Riceviamo e pubblichiamo dalla Società Medico Legale del Triveneto, nella persona del Collega Pedoja, interessante interpretazione delle valutazioni medico legali in tema di micropermanenti.
La Segreteria Read More…

Consuntivo GIORNATE GISDI-FAMLI 2015

CONSUNTIVO XI GIORNATE GISDI e CONGRESSO FAMLI

Dal 7 al 9 maggio 2015 si sono svolte nel Teatro Comunale di Porto San Giorgio le XI Giornate del GISDI ed il Congresso FAMLI, organizzati congiuntamente dall’Istituto di Medicina Legale di Macerata, dal Comune di Porto San Giorgio, dall’Area vasta 4 di Fermo e dall’AMAMEL (Associazione Marchigiana Medicina Legale).
Le XI Giornate GISDI hanno affrontato l’argomento della malpractice nella geriatria, tema di rilevantissimo interesse considerando il progressivo invecchiamento della popolazione e l’impatto che questo ha sulle strutture che si occupano dell’assistenza sanitaria (medici di base, strutture territoriali e ospedali).
La lettura introduttiva del prof. U. Senin, emerito di geriatria presso l’università di Perugia, ha offerto ai presenti un affascinante spaccato della assistenza nella terza età che ha unito spunti di carattere umano, a quelli di esperienza e di conoscenza scientifica di colui che ha dedicato alla geriatria più di quaranta anni della sua vita accedemica. Sono quindi seguiti contributi clinici di neurologi, riabilitatori e cardiologi, tutti volti alla identificazione degli aspetti di maggiore criticità nella assistenza agli anziani. La sessione si è chiusa con la trattazione degli aspetti medico-legali di maggior interesse, connessi anche alle problematiche dell’off-label e della contenzione.
La seconda sessione ha affrontato gli aspetti critici dell’assistenza all’anziano nelle specializzazioni chirurgiche, con contributi del chirurgo generale, dell’ortopedico e del chirurgo vascolare, con interessanti spunti di approfondimento che sono stati quindi sottoposti ad analisi dal punto di vista medico-legale. La giornata scientifica si è conclusa con una lettura del Prof. Luigi Palmieri dal titolo “Senectus ipsa morbus?” che ha tracciato, con la sua consueta affascinante capacità comunicativa, un approfondimento medico-biologico, ma anche antropologico e filosofico, dell’età anziana che ha attratto magneticamente l’uditorio.
La giornata ha inoltre ospitato una sessione dedicata alla vita del GISDI nella quale sono state ricordate le esperienze passate e si sono indicate le prospettive di sviluppo future dell’associazione. L’assemblea del Gruppo ha rinnovato il Consiglio direttivo che, a conclusione dei lavori nella serata del 7, ha proceduto al rinnovo della cariche, eleggendo presidente il Prof. Mariano Cingolani, vice-presidente la Prof. Anna Aprile, segretario il Prof. Piergiorgio Fedeli; il Prof. Luigi Palmieri, fondatore del gruppo e anima dello stesso per oltre un decennio, è stato acclamato Presidente onorario.
La seconda giornata è stata organizzata in coordinamento con la FAMLI e ha visto nella mattinata il tema della senescenza affrontato dal punto di vista della valutazione del danno, argomento di grande interesse e di sempre maggiore attualità anche nella attività professionale medico-legale.
Dopo una disamina delle questioni specificamente inerenti gli aspetti generali della valutazione del danno nell’anziano, due relazioni puntuali hanno affrontato i temi delle funzioni maggiormente compromesse nella senescenza ed hanno approfondito i principali aspetti pratici della valutazione.
Il pomeriggio è stato dedicato alla analisi delle promulgande Linee Guida SIMLA sulla valutazione del danno biologico. Si sono affrontati i principali temi di carattere generale (la perdita di chances, il danno differenziale, lo stato anteriore) introdotti nel progetto delle nuove Linee Guida. Quindi, soprattutto con la collaborazione dei più giovani, sono state esposte le novità concernenti i differenti sistemi funzionali. La sessione ha riscosso notevole successo, sia per la qualità dei contenuti, sia per il taglio concreto ed applicativo che ha caratterizzato gli interventi dei più giovani.
La terza giornata è stata occupata da una tavola rotonda dedicata allo stato dell'arte in tema di applicazione della legge Balduzzi, con riferimento sia agli aspetti penalistici sia a quelli civilistici, recentemente tornati alla ribalta per alcune decisioni dei tribunali di merito. Dopo una efficace introduzione medico-legale, che ha posto le basi critiche della disamina, insigni giuristi hanno affrontato gli aspetti penalistici e civilistici della materia, con grande chiarezza e con efficace capacità comunicativa. Tutte le novità recenti relative alla materia penale (il richiamo alla diligenza oltre che alla perizia) sono state approfondite dagli interventi. In sede civilistica si è particolarmente sottolineata, anche con argomenti originali, la recente ripresa giurisprudenziale della differenziazione delle specie di responsabilità tra struttura -contrattuale- e professionista sanitario –extracontrattuale.
I temi delle Giornate e del Convegno, interessanti ed attuali, sono stati trattati in modo dottrinario generale completo, in maniera scientificamente rigorosa ma anche con riferimenti di carattere pratico ed applicativo. Ciò ha reso i lavori utili sia per chi era interessato agli aspetti di ricerca, sia, soprattutto, ai medici-legali presenti che affrontano quotidianamente nella professione concreta la materia della responsabilità professionale medica e della valutazione del danno biologico.
Ringrazio di cuore tutti quelli che, come Presidenti, Moderatori, Relatori e iscritti, hanno partecipato al Convegno e ne hanno determinato la riuscita.
Un ringraziamento particolare a tutti coloro che con il loro lavoro hanno reso possibile la organizzazione delle Giornate e del Convegno (i dottorandi e i dottori di ricerca dell’Istituto di Medicina Legale di Macerata, il Sindaco di Porto San Giorgio, l’Ufficio Formazione dell’Area Vasta di Fermo e l’UO di Medicina Legale della stessa, nonché i membri locali del Consiglio Direttivo dell’AMAMEL).
Un ringraziamento particolare però risulta doveroso per il dr. Andrea Mancini e per la dr.ssa Dora Mirtella, senza l’opera dei quali il Convegno di Porto San Giorgio non avrebbe potuto raggiungere il successo che ha conseguito.


Il Presidente del Congresso
Prof. Mariano Cingolani

SEMINARI DI MEDICINA LEGALE MACERATA

Cari Colleghi,
                       anche quest'anno l'Istituto di Medicina Legale di Macerata ha organizzato la consueta stagione di Seminari del lunedì, dedicati ai problemi aperti in medicina legale. I temi trattati, di grande interesse, ed i relatori prescelti, di grande esperienza, motivano una partecipazione numerosa da parte della comunità marchigiana dei medici legali e di tutti coloro che sono interessati ad attività formative qualificate.
Seminari 2015
modulo iscrizione macerata


Prof. Mariano Cingolani
Medicina Legale
Universita' degli Studi di Macerata
Via Don Minzoni n. 9
62100 Macerata
Tel. 07332582615 - Fax 07332582635

GIORNATE GISDI-FAMLI 2015

Si terranno nelle giornate del 7-8-9 maggio 2015 in Porto San Giorgio le XI Giornate del GISDI ed il Congresso Nazionale FAMLI con la collaborazione dell'Università degli Studi di Macerata, del Comune di Porto San Giorgio, dell'Asur Marche zona vasta 4 e dell'AMAMEL.